La felicità è come un chicco di melograno


Si sente da lontano,
il canto melodioso di un uccello,
dalle parole amorose come i chicchi di un melograno
ed ogni chicco è un bel ritornello

Dal sorgere del sole all'imbrunire,
ogni ora ha la sua bella canzone,
un suo amore e ardire
come un melograno pieno di passione

E durante la notte ricomincia il sogno,
la musica del silenzio si mescola a quella dei cuori
e  regna come un oceano che non si ferma davanti a nessuno scoglio
irradiando nel buio la gioia dai mille colori

La felicità è come un chicco di melograno,
spesso così piccola da essere invisibile,
all'occhio che non riesce  a guardare lontano
al-di-là del canto, delle stelle e del proprio cortile

E quando di nuovo all'alba il sole ricompare
e gli uccelli ricominciano a cantare
si risentono le melodie di un nuovo giorno da amare
e tanti frutti da cogliere e da coltivare




Commenti

  1. La felicità, alla quale tutti noi ci riferiamo è solo un attimo, poiché è solo ego riferita. Se al contrario fossimo capaci di coglierla nel canto degli uccelli, nel sussurro del mare, nelle nuvole portate dal vento, nel sole che le illumina, nella terra che accoglie, ovvero nella natura tutta, potremmo assaporarla spesso.....

    RispondiElimina

Posta un commento